Venerdì, 15 Dicembre 2017 • Ore 16:58Utenti registrati: 7.995

\\Prodotti correlati

\\Articoli correlati

29/11/11 - Casa Ecologica
Design al servizio dell’ambiente

Design al servizio dell’ambiente

Nuova sfida per gli architetti e i progettisti Hartl Haus, specialista delle case prefabbricate e pioniere nella costruzione di abitazioni ecologiche...
13/07/09 - Cucina ed Elettrodomestici
Faber lancia Klima: la prima cappa ibrida

Faber lancia Klima: la prima cappa ibrida

Un unico apparecchio con tre funzioni distinte e indipendenti , ma complementari: la tradizionale funzione di cappa aspirante, supersilenziosa e dagli...
23/07/09 - Interior Design
Quattrifolio: design e innovazione

Quattrifolio: design e innovazione

Via Emilia 18 - 20089 Rozzano - Tel. 02 57505391 - www.quattrifolio.com Nel 1964 sull'onda del fiorire del design italiano, in quegli anni in pieno...

\\Il trasloco, un momento difficile da affrontare da soli o con l'aiuto di specialisti.


Servizi per la Casa e l'Ufficio - 25 Agosto, 2015

Il trasloco, un momento difficile da affrontare da soli o con l'aiuto di specialisti.

Dopo che si è dedicato tanto tempo per trasformare un immobile nel proprio rifugio, averlo plasmato ed arredato a propria immagine, secondo il proprio gusto, in modo che una volta rientrati in casa ci si possa sentire pienamente a proprio agio e si riesca a trasmettere agli ospiti un'impressione immediata della propria personalità, diventa un trauma traslocare e dover ricominciare tutto da capo. O meglio, quasi tutto, infatti fortunatamente è possibile, anche se non facile, portarsi dietro tutto quello che si è scelto ed accumulato negli anni: un'operazione non facile e sicuramente faticosa, ma che con tanta organizzazione e una scrupolosa pianificazione di tutti i passaggi può diventare un'esperienza positiva e formativa.

In che periodo è meglio effettuare un trasloco?

Un primo step importantissimo è scegliere nel modo più opportuno il periodo dell'anno in cui traslocare, sempre che ce ne sia data la possibilità da scadenze di contratto e stringenti impegni lavorativi. Vista la mole di lavoro e l'impegno che richiede, è fondamentale disporre di tanto tempo libero; è quindi opportuno che il trasferimento cada durante il periodo di vacanza, in un ponte o nell'occorrenza di un susseguirsi di giorni festivi. Infatti va messo in conto che sarà necessario avere il tempo di imballare e preparare tutti gli oggetti per il trasloco, trasportarli dal vecchio al nuovo immobile, organizzare la nuova casa per renderla da subito agibile e funzionale.

È sempre meglio effettuare il trasloco potendo disporre di un clima asciutto, con poca umidità e soprattutto in un periodo non piovoso, per non rovinare i cartoni e aggiungere ulteriori difficoltà al trasporto; ma se si decide di farsi aiutare da ditte di trasloco serve ricordare che i mesi di Maggio, Giugno e Luglio sono quelli che le vedono maggiormente impegnate, con un conseguente aumento dei prezzi qualora non si sia provveduto a prenotare il servizio per tempo. Come clima e come costi uno dei periodi migliori si rivela dunque quello che va da Settembre a Novembre, quando anche le aziende di trasporto mobili offrono numerosi sconti ed offerte ai propri clienti.

Nella pianificazione del trasloco è della massima importanza considerare un aspetto dai più sottovalutato: la distanza che intercorre tra il luogo in cui è possibile parcheggiare il camion e le scale del palazzo; più distano e più aumentano le difficoltà a caricare, con il sorgere di un conseguente disagio e un naturale aumento dei tempi di chiusura delle operazioni.

Meglio traslocare in modo autonomo o rivolgersi ad una ditta specializzata?

Sia il trasloco autonomo che quello effettuato attraverso una ditta di traslochi hanno la loro ragione di esistere, ed una scelta va contestualizzata e soppesata a seconda del tipo di trasloco che si deve fare, della propria disponibilità di forze e di tempo, e degli immobili di partenza e di destinazione degli oggetti trasportati.

Trasloco autonomo


Un trasloco effettuato in autonomia è certamente più economico, ma al contempo è altamente stancante e stressante: occorrono ore a preparare tutti gli oggetti, i mobili, gli elettrodomestici, e tutto diventa ancora più difficile se le scale sono molte e non c'è l'ascensore. Quando conviene quindi fare da sé? Innanzitutto quando, anche se si ha una gran quantità di materiale da traslocare, il mobilio è poco; è quest'ultimo la componente che crea i maggiori problemi per peso, dimensioni, capacità richiesta di smontare e rimontare ogni cosa senza danneggiare e scheggiare nulla. In secondo luogo se la distanza tra gli immobili è limitata, in modo da non perdere troppo tempo con i trasporti, anche se sono inevitabilmente numerosi e scarsamente ottimizzati. Infine se le scale degli immobili di riferimento sono molto larghe, oppure le case sono dotate di montacarichi, per evitare sforzi eccessivi, infortuni, danneggiamento agli oggetti e alle strutture.

Ditta di traslochi


Un punto che racchiude la differenza tra un trasloco autonomo ed uno attraverso ditta specializzata è la sua durata: nel primo caso si parla sicuramente di più giorni, nel secondo il tutto si risolve quasi sempre nell'arco di una giornata.

È preferibile rivolgersi a dei professionisti anche nel caso si debbano trasportare dei mobili di pregio; se non si è esperti il rischio di danneggiarli è molto elevato, mentre una ditta attraverso il proprio staff formato e professionalizzato garantisce lo smontaggio e il rimontaggio a regola d'arte, spesso con l'ausilio di falegnami specializzati, un trasporto effettuato con mezzi dotati di tutti gli accorgimenti antiurto (sponde idrauliche, sospensioni pneumatiche, moquette interna) e una copertura tramite polizza assicurativa dei materiali trasportati, delle persone e degli edifici, assicurando almeno un rimborso per eventuali danneggiamenti che possono comunque capitare.

Se si deve traslocare un gran numero di mobili e si decide di farlo da soli, a causa dell'inesperienza l'intera operazione può richiedere una grande quantità di tempo; al contrario per traslocatori professionisti poco cambia, per via dell'esperienza e dell'automatizzazione dei processi, per cui una maggiore quantità di mobilio da smontare porta ad una piccolissima differenza di tempo impiegato e di conseguenza di incremento di costo. Perciò rivolgersi ad una ditta per traslochi importanti si rivela un risparmio in termini di tempo, di denaro, e di stress.

Se le scale degli immobili di partenza o di arrivo sono poco agevoli o numerose e non si ha a disposizione un montacarichi nello stabile si corre il rischio di danneggiare sia le scale stesse che i mobili trasportati; a questo si può rimediare tramite il noleggio di un elevatore esterno, che aumenta inevitabilmente i costi, rendendo nullo il risparmio di un trasloco in autonomia. Anche nel caso di queste difficoltà logistiche una ditta di traslochi mette a disposizione dei clienti personale in grado di trasportare nella massima sicurezza qualsiasi tipo di materiale e, se necessario, apparecchiature sofisticate come gru, scale aeree ed elevatori esterni.

Infine per traslochi su lunghe distanze, come quelli nazionali o addirittura internazionali, ma anche all'interno di diversi quartieri della stessa città, fare da soli significa dover effettuare molti viaggi, scomodi e delicati, con un piccolo furgone e modeste quantità di carico volta per volta. Una azienda di traslochi invece ha personale abile nello stivaggio, cioè nell'ottimizzare ogni carico per ridurre il numero di viaggi, e mezzi di grande portata come camion e tir, in grado di portare in sicurezza e in un'unica soluzione l'intero quantitativo di merce da traslocare.

Nel caso decidiate di usufruire dell'apporto di una ditta di traslochi, per tradizione, esperienza, qualità del servizio e costi contenuti, a Roma una delle più quotate è la Traslochi Tonino Cotroneo: forte di uno staff specializzato e di un parco mezzi di proprietà che va dal camion alla scala aerea l'azienda consente ai propri clienti di effettuare traslochi all'interno della città, sull'intero territorio nazionale e all'estero (anche intercontinentali) in tutta tranquillità e sicurezza, eliminando da questa complessa esperienza ogni tipo di preoccupazione e tensione.

Che fare se non si può traslocare immediatamente?

Un'ulteriore complicazione nel corso di un trasloco emerge quando si ha la necessità di liberare un immobile mentre quello nuovo non è ancora agibile. Che fare in queste situazioni? Tutti i mobili, l'arredamento, gli elettrodomestici e le opere d'arte devono essere “parcheggiate” da qualche parte.

Se si vuole risparmiare e si ha la fortuna di possedere un garage o degli amici con spazio a disposizione, si possono affidare a loro i propri beni fino a che non sia possibile portarli nella nuova casa. Questo comporta però un surplus di operazioni: un primo trasporto e scarico della merce, cui seguirà un secondo stivaggio, un secondo viaggio dal deposito temporaneo allo stabile nuovo, una seconda operazione di scarico. Con ciò si moltiplicano le probabilità di danneggiare i materiali trasportati, di causare danni o incidenti, ed aumenta il livello di fatica, di stress e di tempo impiegati.

Deposito e Custodia mobili


Anche in questo caso una soluzione di comodo, un po' più costosa ma che porta con sé un numero elevatissimo di vantaggi è il rivolgersi ad una ditta specializzata nel deposito e nella custodia dei mobili. Queste aziende forniscono ai clienti la possibilità di affittare box di varie metrature per depositare per brevi o lunghi periodi mobili, veicoli, oggetti che non si utilizzano più ma che si preferisce non buttare via. I magazzini sono quasi sempre coibentati, mantenuti puliti, protetti dalle muffe, dagli insetti e dai roditori, sorvegliati sia da videocamere che da vigilanza armata tutto il giorno, tutti i giorni. Su richiesta il personale di queste ditte aiuta nell'imballaggio, nel trasporto da casa al deposito, nello stivaggio all'interno del box per ottimizzare gli spazi rispetto alla quantità di merce.

A Roma un ottimo servizio di deposito e custodia dei mobili e di self storage è proposto da www.depositomobili.roma.it della ditta Tonino Cotroneo, che dispone di tre aree magazzino in tre diverse zone della città, tutte dotate dei più alti standard qualitativi, e presenta numerose offerte e preventivi personalizzati a seconda delle esigenze di deposito.


« torna indietro   Condividi Il+trasloco%2C+un+momento+difficile+da+affrontare+da+soli+o+con+l%27aiuto+di+specialisti.+-+Rubriche su Twitter